“Lo sconosciuto” di Simone Consorti

Posso solo immaginare
come te la stai ridendo
o piangendo
e come stia scompigliandoti i capelli
o la faccia il vento

Posso solo immaginare
le cicatrici e le rughe
frenetici tic su espressioni vissute

Posso solo immaginare i tuoi occhi
e i tuoi specchi
che si guardano di notte di sottecchi

Anche per stavolta
manterremo l’anonimato
il nostro appuntamento è rimandato
al futuro o al passato

Addio sconosciuto
fratello d’ ignoto
Incontro di un attimo
scolpito nel vuoto

© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti
© Simone Consorti

CREDITS

photographer: Simone Consorti

www.instagram.com/simone_consorti
www.simoneconsorti.com

One thought on ““Lo sconosciuto” di Simone Consorti”

Rispondi a Ida Di Pasquale Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *