“I luoghi dei ricordi” di Riccardo Sirica

“Ho imparato a sognare che non ero un bambino, che non ero neanche un’età”… E’ con questa frase di una famosa canzone dei Negrita che avrei voluto sottotitolare questa serie, che parla di me, di dove e come le mie fantasie si siano fondate, di come le persone mi abbiano insegnato a sognare ed a vivere le visioni che oggi ritrovo nei miei ritratti di donna.
Ed allora ecco il portone della mia casa d’infanzia e dell’assurdo Torrione del parco dove mia madre, donna forte e geniale, tanto quanto premurosa, mi portava a giocare. Ecco la scuola elementare Montessori dove mi hanno sempre insegnato che l’esperienza è conoscenza. Ecco la casa di un amico di infanzia, grande sognatore ed ispiratore, morto in maniera prematuramente tremenda. Ecco la casa della mia prima fidanzata e dei primi timori, la più buia della serie, perché tanto si perde nei miei ricordi. Ma anche luoghi più recenti come la scuola di mio figlio, luogo di dolci attese e di stimolanti domande. Ecco il cielo dalla finestra della mia casa di oggi, luogo di ciò che più mi muove e commuove.
Questa serie intimista è un tributo ai luoghi dei miei ricordi.
A modo mio, questa serie, è il mio silenzioso grazie.
Riccardo Sirica

© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica
© Copyright Riccardo Sirica

Credits

Photographer: Riccardo Sirica
http://www.riccardosirica.it
https://www.facebook.com/pages/Riccardo-Sirica-Photographs/438710466229928?fref=ts

Camera: Polaroid land camera 250
Film: Fuji fp-100