“Stripes” di Andrea Antonacci
Vote 4
Summary rating from 8 user's marks. You can set own marks for this article - just click on stars above and press "Accept".
Accept
Summary 4.0 great

“Stripes” di Andrea Antonacci

This series expresses the uncomfortable feeling experienced by teens of being out of place, through a different positioning of bodies in the physical space.

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

© Andrea Antonacci

CREDITS

Models: Sasha Buzduhan, Marco De Lucchi, Giacomo Simonelli

Ph: Andrea Antonacci

Comments

comments

Related posts

“Dancing On The Corpses’ Ashes” di Alessandro Marongiu (Epic Phail)

"Dancing On The Corpses’ Ashes" di Alessandro Marongiu (Epic Phail)

Ci sono ancora spazio, tempo e luoghi, ai nostri giorni – giorni di fanatismo, paura, morte –, per coltivare la bellezza, l’arte o anche solo il semplice divertimento? È ancora possibile danzare, ai nostri giorni, se per farlo non abbiamo che un suolo ricoperto di ceneri di cadaveri? Il titolo...

“Pre-Raphaelite dream” di Anna Triolo

"Pre-Raphaelite dream" di Anna Triolo

Questa è una piccola serie fotografica realizzata da Anna Triolo, che prende ispirazione dai dipinti preraffaeliti, in particolare Dante Gabriel Rossetti. CREDITS model: Giulia Virga ph: Anna Triolo Facebook page...

“Enchanted” di Fabiana Cicatiello

"Enchanted" di Fabiana Cicatiello

E poi un giorno ti ritrovi,  durante il corso della vita, a vagare con i piedi scalzi in lande desolate.  Sono piccoli viaggi, momenti quasi magici che creano situazioni diverse, a volte più tetri di altri ma sono comunque esperienze. Sono immagini che scorrono nella mia mente. Sono stati...