“IMPOSSIBLE TIME – l’imprevedibile mondo della fotografia istantanea”

Il gruppo Polaroiders è lieto di presentarvi il nuovo libro della collana POSTWORDS edito da POSTCART, “IMPOSSIBLE TIME – l’imprevedibile mondo della fotografia istantanea. Edito da Postcart “ dedicato alla fotografia istantanea.
Il libro nasce dalla collaborazione tra Postcart e Polaroiders.it e al suo interno sono pubblicati i lavori di 20 autori del network dedicato alla fotografia istantanea.

Potete acquistarlo online visitando la seguente pagina: http://www.impossible-maranello.it/shop-online-categories/shop-online-book/

In occasione dell’uscita del libro, vi sarà un evento di presentazione presso l’Impossible Partner Store di Manarello (MO), giorno 14 novembre ( http://www.impossible-maranello.it/archivio/impossible-time/ ).

Di seguito trovate una breve intervista ad Alan Marcheselli che è stato coinvolto attivamente in questo progetto come coordinatore editoriale.

IMPOSSIBLE TIME – l’imprevedibile mondo della fotografia istantanea.
Come è nata l’idea di questo libro ?
Complici due caffè e quattro chiacchiere al MIA 2015 dove ho curato l’esposizione sul mosaico istantaneo di alcuni artisti per Impossible/nital ho approfondito la conoscenza con l’editore Corivetti di Postcart.
All’origine ci siamo confrontati sul mio progetto ” umore nero ” poi partecipe un po’ il mio essere fondamentalista; sullo spirito del tempo della fotografia istantanea moderna, da li l’idea di proporre a Postcart una selezione di artisti che a mio avviso rappresentassero questo spirito.

In questo mondo di visione digitale, perché l’editoria?
Diciamo che mi piacerebbe invertire la domanda … come è possibile che un monitor abbia soppiantato la carta ? Per me e per chi ama davvero la fotografia l’immagine diventa vera quando viene stampata, diversamente è solo un vuoto simulacro di ciò che dovrebbe essere.

Come hai scelto gli autori che in rappresentazione del mondo dei Polaroiders?
Principalmente per la loro coerenza e la ricerca, è molto facile trovare all’interno del social network http://www.polaroiders.it immagini di forte impatto sia emotivo che tecnico, ma a definire un portfolio non basta un immagine, ma una coerenza, una visione, una progettualità che portino il fotografo a produrre una narrazione. Così dopo essermi ri-visionato oltre 25.000 immagini ho selezionato questi artisti :

Alan Marcheselli
Andrea Lombardini
Brenda Vaiani
Carmen Palermo
Cinzia Aze
Cristina Altieri
Federica Abate
Franco Mammana
Gianpiero Fanuli
Fabio Interra
Leone Matteo Luraghi
Ludovica Maria Busdraghi
Marco Maria Zanin
Marco Ragana
Massimo Pedrina
Rebecca Lena
Semprebon Lucia
Silvano Peroni
Silvia Giorgis
Silvia Pedrina

Nella pratica, quali sono le fasi per realizzare un libro del genere, quali le tempistiche ?
La pratica ha la spiccata tendenza a variare a seconda di innumerevoli fattori, collaborando quotidianamente con Corrivetti la bozza del libro è stata preparata in meno di due mesi, poi iniziano i tempi della burocrazia, l’invio dei materiali e delle liberatorie che variano a seconda della professionalità degli artisti coinvolti, in questo caso siamo stati davvero fortunati relazionandoci con fotografi estremamente presenti. Infine, parte che non mi compete ci sono i tempi economici ovvero la ricerca del budget per potere dare il via alla pubblicazione. In tutto sono occorsi sei mesi per portare il libro sugli scaffali nazionali.

Ci sono nuovi progetti editoriali all’orizzonte?
Per quanto riguarda la collaborazione con Postcart al momento no, ma procede il lavoro con Carmen Palermo e Polaroiders Edizioni, abbiamo appena completato il secondo numero di Polaroiders Selection e stiamo per lanciare la call for artist per la nuova edizione dedicata alla fotografia istantanea in bianco e nero.